Dipingere casa: come scegliere il colore delle pareti

Dipingere casa: come scegliere il colore delle pareti

 

Strategie e colori di tendenza per ambienti più luminosi e spaziosi

È arrivato il momento di rinnovare la casa ma, non potendo effettuare grandi interventi strutturali né cambiare tutti i mobili, bastano piccole strategie e poche modifiche per dare un nuovo aspetto alla tua abitazione cambiando colore alle pareti. Ti sarà capitato spesso di vedere nelle riviste di arredamento e design come una pittura anziché un'altra basti a conferire personalità e carattere ad un ambiente e permettere di trasformarne la superficie o di dargli più luce. Se anche tu vuoi dipingere casa, ma non sai quali colori si sposano bene con il tuo arredo, segui i nostri consigli.

Dai colore alla tua casa

Fino a pochi anni fa c'era l'abitudine di tinteggiare un'intera stanza dello stesso colore, ora la tendenza invita a dipingere solo una parete a colori, cosiddetta parete d'accento, o più pareti a contrasto. Più che un elemento decorativo, oggi il colore può cambiare una stanza, trasformarne i volumi. Dipingere una sezione di muro può, infatti, ingrandire o illuminare un ambiente, ma anche strutturarlo ridistribuendo e delimitando lo spazio o una funzione dedicata in esso.

Dal living alla zona notte puoi personalizzare ogni vano con soluzioni su misura. Per ottenere l'effetto desiderato occorre tenere in considerazione allo stesso tempo la dimensione, la funzione (soggiorno, camera da letto, cucina, ecc.) e l'esposizione della stanza per scegliere la parete da dipingere e di quale colore.

L'ideale sarebbe che il colore catturi lo sguardo non appena si entra in quella stanza. È preferibile, pertanto, dipingere il muro di fronte alla porta o quello di lato, oppure il muro perpendicolare ad un ingresso luminoso per evidenziare il colore – in questo caso bisogna prestare attenzione se il muro è controluce, in quanto per effetto ottico apparirà più scuro, quindi, meglio scegliere una tonalità di colore un po' più chiara.

Per ottenere una bella tinta unita, è fondamentale che la sezione del muro sia il più uniforme possibile. Infatti, se il colore è tagliato da una porta, una finestra o anche da un mobile importante, l'occhio sarà attratto principalmente da questi dettagli e la resa sarà diversa. In tal caso, per creare unità, è meglio dipingere tutte le pareti uguali.

Orientamento e dimensioni della stanza

La scelta del colore dipende, innanzitutto, dall'orientamento del locale. In una stanza esposta a Nord, è meglio scegliere tinture dai colori caldi in grado di compensare la mancanza di luminosità e riscaldare l'atmosfera. Al contrario, per le stanze esposte a Sud, meglio prediligere tonalità più tenui, anche pastello, che non risulteranno troppo aggressive nei momenti di forte esposizione solare.

Una parete colorata può ingrandire una stanza piccola. Il colore prescelto, infatti, può anche aiutare a strutturare i volumi e ridefinire le dimensioni. Un classico esempio è rappresentato dal corridoio, solitamente lungo e stretto: dipingere la parete di fondo cancellerà questa sensazione di profondità, in particolare, un colore scuro schiaccerà la prospettiva e creerà l'illusione che il muro sia più vicino.

Per lo stesso motivo, se in una stanza stretta il colore di contrasto viene applicato lateralmente la percezione cambia, si avrà così l'effetto di allargare il campo visivo, tale da far apparire l'ambiente più grande.  

Pastello o vivace? Scuro o chiaro? Di che colore pitturare le tue pareti?

La scelta del colore della vernice, oltre al gusto personale, va fatta anche considerando la funzione della stanza e l'effetto che i colori possono avere sul nostro umore o sulle nostre emozioni:

  • un colore rilassante, che invita alla calma e facilita l'addormentamento, sarà da preferire in camera da letto;
  • un colore vivace ed energizzante, che stimola la creatività, nello studio o nella camera dei giochi dei bambini;
  • i colori accesi o naturali sono più adatti a creare un'atmosfera più calda in cucina o in soggiorno.

Un muro colorato può anche essere interessante per creare un'area visivamente ben definita della casa. Bisogna dire che, dipingendo solo una sezione di muro, c'è il vantaggio di poter osare un colore forte o molto particolare senza paura di stancarsi, ma occorre prestare attenzione al resto della stanza.

Un muro colorato è sufficiente da solo, quindi è bene tenere la mano leggera sulle altre pareti. Tuttavia, possiamo fare qualche richiamo qua e là con accessori o tappezzerie nelle stesse tonalità, oppure armonizzare con tocchi di colore complementari.

Non c'è limite alla fantasia, purché sia sempre con buongusto!